Adieu au langage - Addio al linguaggio

Adieu au langage – Addio al linguaggio

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. Il vecchio e il nuovo – Diciamo subito che Addio al linguaggio è un film difficile nei contenuti e, soprattutto, nella forma. Il cinema di Godard, che sembrava aver raggiunto un picco di inaccessibilità in Weekend, ha continuato a divenire sempre più complesso e stratificato...
Fino all'ultimo respiro (1960)

Fino all’ultimo respiro (1960)

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. Semplicemente, un'ipotesi di cinema - Col senno di poi, è fin troppo facile parlare della Nouvelle Vague. Perché a oltre cinquant'anni di distanza (ma anche a dieci, in verità) chiunque all'unanimità riconosce...
Il disprezzo (1963)

Il disprezzo (1963)

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. “Quando sento parlare di cultura, metto mano al libretto degli assegni” – “Mi ami?”, chiede Brigitte Bardot nell’incipit che la immortala nuda, distesa al fianco di Michel Piccoli. “Sì, ti amo”, risponde lui, “totalmente, teneramente, tragicamente”.
Je vous salue, Marie (1985)

Je vous salue, Marie (1985)

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. En ce temps là… - “Voglio che l’anima sia corpo. Non si potrà più dire che il corpo è anima poiché l’anima sarà corpo”. Maria, figlia del benzinaio, porta in grembo il figlio di Dio. Lo ha annunciato un arcangelo disceso in aereo.
Éloge de l'amour (2001)

Éloge de l’amour (2001)

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. L'Amore, tra oblio e memoria – Metà in bianco e nero, metà a colori; metà pellicola 35 mm, metà video iper-saturato; metà ambientato a Parigi, al tempo presente, metà nella campagna bretone, come un lungo flashback improvviso: Éloge de l'amour è il film più perfettamente diviso di...
Film Socialisme (2010)

Film Socialisme (2010)

SPECIALE JEAN-LUC GODARD. Choses comme ça – Oggetto cinematografico del futuro, croce e delizia di qualsiasi recensore, Film Socialisme è una sinfonia in tre movimenti sulla Storia e sull'Identità dell'Europa, un viaggio prima fisico, attraverso il Mediterraneo, poi visivo, lungo le vie del Cinema e della citazione...
Ultimi articoli
L'Eroe è un animale sociale

L’Eroe è un animale sociale

Che Hollywood si sia incartata in una spirale di reboot, remake, sequel, prequel, sceneggiature tratte da…, è cosa nota ed indiscussa. Che attinga ad un bacino di storie rigorosamente non originali pure. E che nell’ultimo lustro abbia riscoperto in maniera massiccia le fiabe e le favole è quasi superfluo scriverlo.

Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1

Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1

“Se noi bruciamo, voi bruciate con noi!”
La Ghiandaia Imitatrice è viva ed è tornata. Sopravissuta ai 75esimi Hunger Games è stata prelevata dalla resistenza e portata nel Distretto 13, dove i ribelli si preparano ad attaccare Capitol City e mettere fine alla dittatura del Presidente Snow. Peccato che quest’ultimo abbia prigioniero Peeta, e faccia di lui la sua arma migliore per spezzare definitivamente Katniss Everdeen, sempre di più il simbolo della rivoluzione.

Words and Pictures

Words and Pictures

Due divi alla riscossa
Parole o immagini? Immagini o parole? Chi tra di loro ha la supremazia per intenti comunicativi e intrinsechi valori artistici? A questo arcano dubbio tentano di dare risposta una guerra tra le rispettive discipline scolastiche coinvolte, ingaggiata dai relativi docenti al fine di decretarne il vincitore tra le modalità espressive.

Clown

Clown

Ridi pagliaccio
Il ciccioso Kent, agente immobiliare e bravo padre di famiglia, trova nella soffitta di una delle sue case un vecchio costume da pagliaccio. Indossatolo per far felice il figlio Jack, morbosamente attratto dai clown, non riesce più a toglierselo.

The Strain - Season 1

The Strain – Season 1

Paura e delirio tra le fogne di New York
Se si vuole parlare di The Strain credo sia necessario iniziare con il fascino suscitato dal suo primo episodio, anche se tutta la serie potrebbe passare come un “more of the same” del filone horror/catastrofico.

Killers

Killers

INEDITO – GIAPPONE/INDONESIA 2014
Il distacco della superficie
Un assassino seriale, dopo aver ucciso le sue vittime in maniera “artistica”, pubblica su Internet i video delle loro morti. Un giornalista impegnato a lottare contro la corruzione governativa rimane affascinato da ciò che vede e inizia un percorso di scoperta di sé e dell’altro killer, che porterà ad una totale autodistruzione fisica e psicologica.

Registe – Dialogando su una lametta

Registe – Dialogando su una lametta

DVD – ITALIA 2014
Elvira Notari e le altre…
La Donna è una miriade di tessere; difficile che tutte combacino perfettamente. C’è ancora uno sguardo paternalistico quando una donna sceglie di entrare in un mondo che nell’immaginario collettivo è maschile, una sorta di accettazione da parte del maschio nel suo club “fallocratico e fallocentrico”.

Mr. America

Mr. America

DVD – ITALIA 2013
“Nel futuro ognuno sarà famoso al mondo per 15 minuti”
Adrian (pseudonimo di David Solanas), abbandonato dalla madre nelle mani della famiglia Blackwell, ha due ossessioni: far parte della Factory, ottenendone il consenso del Maestro, e conquistare la gallerista Penny, a cui il padre risulta più devoto che al figlio stesso.